Assistenza a come effettuare la manutenzione allo scarico della lavatrice

Quanto costa far ristrutturare un immobile nelle diverse città italiane?
6 marzo 2017
I MATERIALI PIÙ UTILIZZATI NELLE IMPERMEABILIZZAZIONI
I MATERIALI PIÙ UTILIZZATI NELLE IMPERMEABILIZZAZIONI
22 marzo 2017

Assistenza a come effettuare la manutenzione allo scarico della lavatrice

centro-servizi-futura-impresa-edile-viareggio-pisa-toscana

centro-servizi-futura-impresa-edile-viareggio-pisa-toscana

Sicuramente uno degli elettrodomestici più indispensabili nella vita di tutti i giorni è la lavatrice. Soprattutto nella società moderna, estremamente frenetica, con ritmi talmente alti che non avanza mai tempo per lavare i panni, soprattutto se ci si ritrova con quantità esagerate di bucato sporco e con l’apparecchio non funzionante.

Purtroppo essendo però un elettrodomestico così usato, è anche quello che con il tempo si usura molto più in fretta degli altri. Che sia per i residui del filtro, per i depositi di calcare (soprattutto in città con acque dure) o per i detersivi chimici, la vita dell’apparecchio viene accorciata notevolmente.

Chiaramente se la macchina si ferma e risulta necessario chiamare l’assistenza della lavatrice i costi di manutenzione aumentano. Per questo si può, grazie ad un po’ di abilità nel fai da te, evitare di chiamarla per ogni piccolo problema, in modo da risparmiare denaro il più possibile.

La parte fondamentale per il corretto funzionamento della lavatrice è il suo motore. E’ necessario mantenerlo il più efficiente possibile per evitare determinati guasti, soprattutto per quanto riguarda la pompa di scarico.

Ci sono alcuni semplici accorgimenti che ci permetteranno di mantenere sempre efficiente la pompa.

Per prima cosa procuriamoci gli attrezzi necessari:

  • Un cacciavite
  • Delle chiavi per bulloni
  • Della carta vetrata (a grana grossa)

 

Una volta recuperati questi utensili è necessario individuare dove si trova la pompa di scarico. Quest’ultima, nella maggior parte delle lavatrici, è montata sull’asse del motore, mentre in alcune si trova separata. Perciò come prima cosa è necessario allentare le fascette che fissano i tubi; tubi di aspirazione e di scarico che vanno rimossi (esaminiamoli con attenzione per individuare eventuali tagli o crepe che potrebbero causare perdite d’acqua).

Una volta messa in atto questa operazione si deve grattar via attraverso l’uso della carta vetrata, i depositi di calcare che sono presenti sul condotto della pompa collegata al tubo di scarico. Se non ci riuscite dovrete rimuovere la pompa allentando i bulloni attraverso i quali è fissata al motore. La pompa potrebbe, in alcuni casi, coincidere con il filtro della lavatrice, in quel caso è necessario aprirlo ed esaminare in che condizioni è il girante.

Fatto questo potete pulire, sempre utilizzando la carta vetrata, gli attacchi dei tubi. Questo per eliminare qualsiasi tipo di sedimento o di incrostazione.

Ora dovrete rimontare la pompa. Ovviamente rimontando anche la guarnizione. Nel caso in cui la pompa sia disposta di un motore separato dovrete far attenzione ad effettuare i collegamenti elettrici nel modo corretto. Come ultima cosa rimettete a posto il coperchio, operazione generalmente molto semplice.

Come potete vedere si tratta di operazioni generalmente semplici ed effettuabili comodamente in casa senza l’intervento di un esperto.

 

Andrea
Andrea
Social Seo | posizionamento su google Webuildweb Consulting www.webuildweb.eu

Comments are closed.